Uscendo dal ritiro Zen di Dicembre

Zazen è abbandono di ogni fare e non fare,
di ogni pretesa di condurre il tempo.

È semplicemente respirare
nelle molteplici, impermanenti forme
dell’Uno, del Reale.

Tra le quali la nostra.

Poi con questa universalità
ci si alza e si opera, anche alacremente,
ogni volta che la vita lo richieda.

E ogni giorno la vita lo richiede.

*

Possa questa pratica essere di beneficio
a tutti gli esseri e grazie ai compagni
che si sono seduti con noi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...