Le persone amano gli schemi

Le persone amano gli schemi
e le definizioni.

Trovare la casella dove
inserire il prossimo e i vari
aspetti della realtà

calma l’ansia,
mette tutto sotto controllo

ed esime
dal navigare in mare aperto.

Perché sforzarsi di rimanere
aperti alla vita e alla comprensione,

quando comode etichette
s’incaricano d’imbavagliare

aspetti che altrimenti
potrebbero risultare scomodi?

Allo stesso modo

qualche volta non è
solo la tazza del visitatore
ad essere già colma di sé

così da non poter più ricevere
nemmeno una goccia di tè

ma anche la nostra
e quella di certi padroni di casa

che trasformano nobili percorsi
in conventicole settarie.

Riceviamo e diffondiamo

Ti scriviamo per invitarti all’incontro nazionale di PeaceLink, che si terrà Sabato 9 e Domenica 10 Novembre alla Casa per la Pace di Tavarnuzze, vicino Firenze.

Si tratta di un’iniziativa importante per incontrarci ma soprattutto per condividere vari seminari formativi su pace, ecologia e solidarietà, con filo conduttore la cittadinanza attiva, e in particolare la cittadinanza digitale. Vi saranno numerose testimonianze, gruppi di lavoro e momenti di scambio e approfondimento sul futuro dell’attivismo pacifista e ambientalista in Italia.

Puoi trovare maggiori informazioni sul programma, i costi e le modalità di registrazione a questo indirizzo

https://www.peacelink.it/forfuture

Per qualsiasi domanda puoi contattarci via email volontari@peacelink.it oppure attraverso questi canali

– Canale pubblico Telegram https://www.peacelink.it/telegram

– Bot Telegram https://t.me/peacelinkbot

– Canale pubblico WhatsApp https://www.peacelink.it/whatsapp

– Facebook https://www.facebook.com/retepeacelink/

Qualora fossi interessato/a ma non in grado di partecipare, ti invitiamo a seguire il nostro canale YouTube dove verranno pubblicati alcuni estratti video dell’evento

https://www.youtube.com/channel/UC3WwkfbNXH-TxnVFpwSAtSQ

Ti aspettiamo, a presto!

Associazione PeaceLink

È il Reale che dice

Buoni amici, comprendiamo
ciò che ogni avversità
ci presenta.

È il Reale che dice:

“Vediamo se mi riconosci
anche quando ho la forma
di un tormento,

vediamo se mi riconosci
anche nella tua lotta
per porvi fine,

e vediamo se mi riconosci
nell’impavida resa dentro ciò
che è inevitabile

e oltre ogni lotta e ogni resa
nell’accoglienza a me in tutto
ciò che si manifesta,

la tua vita compresa”.