Uscendo dal ritiro Zen di settembre

Questa notte il prato illuminato
dalla luna

stamattina la sommessa pioggia
che tamburella la sua canzone.

Al tepore dell’eremo in fitta nebbia
sediamo in zazen, camminiamo
in kinhin.

E l’Universo è tutti noi
noi tutti l’universo.

*

A beneficio di tutti gli esseri
gassho

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...