Questa notte

Questa notte, come tante, mi sono alzato
nel buio delle tre, colpito da parole
che mi sbranavano i fianchi
per uscire.

Nel freddo e col sonno, nell’assoluto silenzio
del mondo, nel vuoto di chi sono, della sete
e della fame, ho badato solo a scrivere
e ho scritto.

Poi ho visto:

erano tracce e segnavia lasciati
a chi cammina nella notte,

a chi veglia nell’alba, a chi
si alzerà domani.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...