In zazen non dividiamo

In zazen non dividiamo
la realtà in “questo sì” e
“questo no”.

Così, quando poi
nei molti attimi della vita quotidiana
dobbiamo invece dividere la realtà in “questo sì”
e “questo no”

è il cuore indiviso della nostra mente
a farlo e senza divisioni

non il nostro io indeciso
che brama uno e sospira all’altro
timoroso di perdere entrambi

né il nostro io diviso
che introietta a comodità
propria l’uno

e proietta fuori l’altro,
come un demone esterno
che non ci appartenga.

2 pensieri riguardo “In zazen non dividiamo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...