Uscendo dal ritiro Zen di Settembre

Si ferisce perché si è feriti.
E poiché ogni giorno c’è
qualcosa che ci ferisce,
continuiamo a ferire.

Con l’aggravante, talvolta
che sentiamo il potere di ferire
o non siamo consapevoli di farlo,

ma anche se lo siamo, mandiamo 
in un fragor di armi, le nostre buone ragioni
a cozzare contro quelle degli altri,

producendo nuove ferite.