Per una volta

Non voglio parlare dei migranti
per una volta, ma di chi non parte,

di chi non sale sui bastimenti
per terre assai lontane.

Coloro che noi vediamo non sono
sempre i più disperati

ma quelli che almeno,
coi mezzi più indicibili, sono riusciti

a mettere insieme la forza e la somma
per il viaggio piombato e il sogno

I più disperati, spesso,
sono quelli che rimangono

sotto regimi corrotti e dispotici
nostri amici

dove arrivano le nostre armi
e originano molte nostre merci

al costo irrisorio
della loro fame.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...